Agriturismi in Liguria - Sarzana e la Lunigiana
Sarzana, Luni, Santo Stefano Magra, Vezzano Ligure

Agriturismo liguria
Gestisci un agriturismo e vorresti comparire in questa pagina? Scrivi a [email protected]

La regione della Lunigiana prende il nome dal porto di Luni, al confine con la provincia di Massa-Carrara, così chiamato dalla luminescenza lunare del marmo, che in epoca romana veniva imbarcato proprio qui. Situata tra la Toscana e la Liguria, di entrambe queste regioni presenta i caratteri più caratteristici del paesaggio, nelle composite culture e nella cordialità della gente.
Sarzana si trova nella piana del fiume Magra, tra le Alpi Apuane ed il mare, nel cuore della Lunigiana. E’ decisamente una bella città, con un impianto urbano regolare, ricca di monumenti, oltre che di iniziative interessanti, tra le quali spicca La Soffitta nella Strada, mercato multiforme nato dalla volontà degli antiquari sarzanesi e nel quale oggi confluiscono antiquari dall’Italia e dall’estero. La storia di Sarzana è segnata dalle sue fortificazioni, costruite in diverse epoche per difendere questa città grande e ricca, in ottima posizione per l'agricoltura e il commercio. Nel Medioevo divenne il centro più vitale della potente diocesi di Luni, antica città romana ormai in declino, di cui raccolse l'eredità. Il "Castrum Sarzanae" citato nel diploma di Ottone I (963), l'attuale Sarzanello, fu costruito in posizione più elevata rispetto al borgo, che cominciò a svilupparsi dopo il Mille, fino a diventare sede vescovile nel 1204. Da vedere, la cattedrale di Santa Maria Assunta, costruita sull'antica pieve di San Basilio all'inizio del Trecento. Ancora più antica è la sobria pieve romanica di Sant'Andrea. Altri monumenti cittadini sono la casa torre appartenuta alla famiglia Bonaparte, il cinquecentesco palazzo Roderio, oggi sede del Comune, e palazzo Remedi.

Fortezza Firmafede Sarzana - Fortezza Firmafede (foto www.amalaspezia.eu)

L’antica Luna, forse per la forma a falce del porto, prese questo nome ancora prima dell’arrivo dei romani. Un tempo era sul mare, da cui ora dista circa 2 chilometri, oggi è una vasta area archeologica, con al centro il Museo nazionale, costruito su piloni che poggiano sul nucleo archeologico più importante. Il percorso lega i monumenti con il museo e con le strutture espositive nei casali all’interno del perimetro urbano. Nei primi ambienti, materiale di scavo, nella sala esagonale, statue e iscrizioni lunensi. Fuori dal museo la visita dell’area archeologica comincia con il Capitolium, del periodo repubblicano-augusteo. Di fronte si trova il Forum, circondato da basamenti di portici sui lati più lunghi. La casa degli Affreschi è l’esempio più completo in Italia di casa romana signorile a sviluppo orizzontale. Nell’area si trovano anche l’Anfiteatro (del II secolo d.C.), una basilica paleocristiana, costruita su un edificio romano, e il Grande Tempio.
La fascia fluviale del Magra e del Vara e il promontorio del Caprione sono oggi tutelati dal Parco Naturale Regionale Montemarcello-Magra. Il tratto fluviale ospita i "bozi", laghi artificiali ricavati dalle fosse lasciate da una vecchia fornace, che oggi sono diventati riserve preziose faunistiche.
Santo Stefano di Magra si trova a nord di Sarzana, in posizione dominante la confluenza del Magra con il Vara, e all’incrocio delle vie di comunicazione tra Liguria, Emilia e Toscana. La cittadina appartenne ai vescovi di Luni, a Castruccio Castracane, alla Repubblica di Genova. La parrocchiale di Santo Stefano Protomartire domina il borgo e il paesaggio con la sua mole imponente.
Degna di una visita, la frazione di Ponzano Belaso, che  si è sviluppata alla fine del XIX secolo in seguito alla costruzione della fornace Vaccari (produzione di ceramiche), sul modello dei villaggi industriali inglesi.

Vezzano Ligure Castelnuovo Magra

Pochi chilometri ad ovest, Vezzano Ligure domina da un colle la confluenza del Vara con il Magra, ed è il punto di convergenza delle strade che, provenendo l'una da Aulla e l'altra (l'antica Aurelia) da Sarzana, si dirigono senza incrociarsi verso il golfo della Spezia. Nel medioevo i signori di Vezzano furono a capo di un vasto dominio feudale che andava ben oltre gli attuali confini comunali. La cittadina è costituita da due borghi distinti (Superiore e Inferiore), connessi tra loro dal "borgo mitiliano". Il castello di Vezzano Inferiore è inglobato in parte nel Palazzo Giustiniani, edificio del XVII secolo. Ancora integra è, invece, la torre pentagonale al lato opposto del borgo. Il periodo migliore per la visita di Vezzano è l’autunno, magari in occasione della sagra dell’uva, che si svolge ogni anno a fine settembre per festeggiare la vendemmia annuale.
Molti gli agriturismi, i ristoranti e le trattorie che continuano le antiche tradizioni gastronomiche di questo territorio da sempre frequentato dai viaggiatori.

Vezzano Ligure Vezzano Ligure (foto www.amalaspezia.eu)

Agriturismo
Agriturismo La Bianca Fattoria

Agriturismo La Bianca Fattoria
A pochi minuti dal centro storico di Sarzana, in posizione collinare, in mezzo ad un oasi silenziosa, si trova questa bianca struttura che contrasta con il verde dei prati.

Tel. 0187.607301
Sito web: www.labiancafattoria.com
E-mail: [email protected]

Agriturismo Monteverde

Agriturismo Monteverde
In un luogo privilegiato per le risorse naturalistiche, archeologiche e culturali, Monteverde si estende su una collina di circa sette ettari, alle pendici di Castelnuovo Magra.

Tel. +39 0187 674727
Sito web: www.agriturismomonteverde.it
E-mail: [email protected]

Agriturismo Cascina dei Peri

Agriturismo Cascina dei Peri
Tre ettari dý vigneto dove si produce il vino DOC Colli di Luni Vermentino, un migliaio di piante di ulivo, animali che pascolano sui poggi. Dispone di camere e servizio ristorante.

Tel. +39 0187.674085
Sito web: www.cascinadeiperi.it
E-mail: [email protected]

Agriturismo in Italia
Cerca nel sito

Scopri la Filiera Corta di Agraria.org!