Agriturismi in Liguria - Dal Golfo del Tigullio a Sestri Levante
Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Sestri Levante

Agriturismo liguria
Gestisci un agriturismo e vorresti comparire in questa pagina? Scrivi a [email protected]

Portofino, perla del Tigullio di fama internazionale, Camogli, Santa Margherita Ligure, Rapallo, fino a Sestri Levante offrono scorci tra i più incantevoli del Mediterraneo e una raffinata accoglienza.
Il primo borgo della riviera di Levante è Camogli, che si trova nel Golfo Paradiso, a ovest del promontorio di Portofino. Le sue case colorate e ammucchiate una sull’altra si affacciano sull'antico molo costruito dalla Repubblica di Genova nel XVIII secolo. L'imponenza degli edifici racconta di una prosperità molto più antica e solida di quella attuale legata al flusso turistico: Camogli, infatti, fino al secolo scorso non era soltanto un paese di pescatori, ma anche di armatori navali conosciuti in tutto il mondo. Da qui è possibile continuare a seguire la costa verso il levante solo a piedi, percorrendo i bordi frastagliati del monte di Portofino, fino a scoprire quel tesoro dell’umanità intera che è San Fruttuoso, raggiungibile anche via mare, con i traghetti che partono dal porto di Genova e Camogli.
Percorrendo verso levante la strada SP1 Aurelia, dopo aver attraversato il promontorio, si raggiunge il Golfo del Tigullio, su cui si affacciano Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo e Zoagli. Se c’è un’immagine della Liguria che ha fatto il giro del mondo, è quella di Portofino: un’insenatura profonda, le case colorate, le barche, la piazzetta con i tavolini dei caffè all’aperto. Questo salotto elegante e appartato resta un must, anche perché le ville che la buona borghesia genovese cominciò a costruire agli inizi del secolo scorso si tennero prudentemente nascoste per non rovinare questo scenario ancora magico.

Portofino Portofino (foto http://comune.portofino.genova.it)

Santa Margherita Ligure è uno dei centri più importanti del Levante, con la splendida palazzata che dà sul porto turistico. Nel medioevo era un centro già sviluppato e abitato non solo da pescatori. Ma è con il XVII secolo che molte famiglie genovesi cominciano a costruire qui le loro residenze estive. In questo periodo venne ricostruita l'antica parrocchiale di Santa Margherita Vergine e Martire, al centro del paese. L'altro grande edificio religioso, la chiesa di San Giacomo in Corte, è stato costruito nel secolo successivo, come il convento dei frati Cappuccini. Più antico l'oratorio di Sant'Erasmo, che raccoglie una collezione di ex voto marinari. La costa, in poco spazio, offre una notevole varietà di spiagge e fondali, dalla scogliera della punta di San Michele di Pagana alla sabbia della baia di Paraggi.
Rapallo si affaccia sul Tigullio in una insenatura protetta dai venti e dalle correnti. E’ meta del turismo internazionale per l'alto livello delle strutture turistiche di accoglienza, e ospita importanti eventi culturali. Agli stabilimenti balneari si affiancano i due porticcioli turistici ed impianti sportivi di ottima qualità (piscine olimpioniche, club ippico, minigolf, tiro a segno e il campo da golf a 18 buche, che sorge accanto ai ruderi di Valle Christi, antico monastero cistercense fondato nel 1204).
A levante, la costa scoscesa sul mare è adorna della più bella vegetazione mediterranea, arricchita e punteggiata dai giardini di molte ville, fino a Zoagli, uno dei più isolati borghi costieri della Riviera. Da vedere, la villa in stile liberty che Sem Benelli, scrittore di fama internazionale, si fece costruire a inizio ‘900. Dalla piazza centrale del borgo partono invece le due romanticissime passeggiate a mare cui corrispondono le due torri saracene, costruite a difesa dei pirati del ‘500; una a levante, è sede di convegni, l’altra, a ponente, è stata inglobata nella residenza dei conti di Cavagnaro.
Il tratto di riviera che va da Chiavari, antico centro di origini medievali, a Sestri Levante, che sorge sulla piana alluvionale del torrente Gromolo a ridosso di un promontorio roccioso, offre una serie di scorci tra i più suggestivi del Mediterraneo e una consolidata accoglienza in campo turistico. Da visitare anche le vallate interne, che salgono lungo l’Appennino fino a sfiorare i 1800 metri di quota. Lungo le valli Fontanabuona, Sturla, Aveto e Vara si trovano castelli medievali, abbazie (come quella di Borzone) e antichi borghi in posizioni incantevoli. Tra i tanti, Varese Ligure, borgo medievale tra i più suggestivi della regione, diventato modello di centro agricolo ecoproduttivo, attraverso lo sfruttamento dell’energia eolica e solare e la produzione di carni e formaggio biologici.

Varese Ligure Varese Ligure (foto www.valtaro.it)

Agriturismo
Agriturismo Il Pruno Selvatico

Agriturismo Il Pruno Selvatico
Nell'incontaminata Val di Vara, in una natura fatta di verdi pascoli e di freschi boschi, a 5 km da Varese Ligure, affacciato sulla vallata sottostante e sull'Appennino ligure.

Tel. 0187 842382
Sito web: www.ilprunoselvatico.it
E-mail: [email protected]

Agriturismo in Italia
Cerca nel sito

Scopri la Filiera Corta di Agraria.org!