Agriturismi in Abruzzo - Le colline di Pescara
Pescara, Montesilvano, Città Sant'Angelo, Picciano, Loreto Aprutino, Pianella, Moscufo

Agriturismo abruzzo
Gestisci un agriturismo e vorresti comparire in questa pagina? Scrivi a [email protected]

Rispetto a L'Aquila ed alle altre città dell'interno, Pescara ha un aspetto moderno. Nata ufficialmente negli anni Venti, la città ha conosciuto nel secondo dopoguerra una rapida crescita edilizia e oggi forma di fatto un tutt'uno con Monesilvano, Francavilla al Mare e i primi borghi collinari dell'entroterra. Il più antico nucleo di Pescara sorge sul sito di Aternum, un porto già utilizzato dai marrucini, dai vestini e poi dai romani. Nel Medioevo rimase un modesto insediamento conteso tra i monaci di Montecassino, i longobardi e i normanni e più volte devastato dalle scorrerie dei saraceni e dei turchi. Fortificata da Carlo V, Piscaria iniziò a svolgere un ruolo significativo nel XVIII secolo, con la costruzione di un carcere militare borbonico. La città vera nacque solo nel 1926 quando furono unificate le amministrazioni della vecchia Pescara (a sud della foce dell'Aterno) e di Castellammare Adriatico, sorta nel 1863 intorno alla stazione ferroviaria. Il porto-canale, che divide in due parti la città, è il cuore di Pescara e ospita la più importante flottiglia di pescherecci dell'Abruzzo. Da vedere, il Museo delle Genti d'Abruzzo, la Casa di Gabriele D'Annunzio, il Teatro D'Annunzio, il Museo Civico Basilico Cascella. Sul litorale settentrionale di Pescara, al confine con il territorio comunale di Montesilvano, si estende accanto alla strada litoranea la Riserva Naturale Pineta di Santa Filomena, una stretta fascia di verde, composta da pini domestici, pini d'Aleppo e varie specie della macchia mediterranea.
Montesilvano, le cui spiagge attirano in estate migliaia di bagnanti, conserva un'anima antica. Dalla spiaggia si sale alle colline per una strada verde e ombreggiata, dove si trova il centro storico e la bella chiesa della Madonna della Neve.

Pescara Pescara (foto www.regione.abruzzo.it)

Le colline ammantate di ulivi che separano Pescara dalle pendici orientali del Gran Sasso ospitano centri storici e monumenti di grande interesse. A pochi chilometri dal capoluogo, in posizione panoramica sul mare Adriatico, sorge l'antico borgo di Città Sant'Angelo, il cui centro storico è rimasto integro e suggestivo, mentre molte attività economiche si sono recentemente spostate verso la costa, dove si è sviluppata la frazione di Città Sant'Angelo Lido. Il monumento più importante è la collegiata di San Michele, costruita nel IX secolo e rifatta nel XIII. Alla possente torre campanaria fa da contraltare un altro campanile, più piccolo, coronato da una cuspide analoga a quella della cattedrale di Teramo. Più all'interno, il piccolo centro agricolo di Picciano, che deve la sua notorietà al Museo delle Tradizioni e Arti Contadine, una raccolta dedicata alla civiltà contadina dell’Abruzzo.
Circondato da un ondulato paesaggio collinare, Loreto Aprutino conserva un centro storico integro, un poderoso castello, chiese e palazzi di particolare suggestione. Molte fonti ricordano l'importanza di Lauretum in epoca romana e recenti ricerche archeologiche hanno dimostrato che il suo territorio fu abitato a partire dal Paleolitico. A dominio dell'abitato si erge Palazzo Chiola, edificato sui resti dell'antico castello, che oggi ospita un albergo.

Loreto Aprutino Loreto Aprutino (foto www.soralina.com)

A pochi chilometri da Pescara e dal litorale adriatico, le colline che separano le valli della Nora e del Tavo sono conosciute soprattutto per i loro uliveti e le loro vigne. Nella prima parte del Medioevo, Pianella e la vicina Moscufo furono testimoni di una notevole fioritura artistica. Nel centro storico medievale di Pianella, ancora cinto da mura, si trova la chiesa matrice di Sant'Antonio Abate e la chiesa di San Domenico, fondata nel XV secolo e completamente rifatta nel XVIII. Su un colle poco a est dell'abitato sorge la chiesa più importante di Pianella, Santa Maria Maggiore, edificata nel XII secolo dai benedettini. Moscufo, centro agricolo affacciato sulla valle del Tavo, conserva la magnifica chiesa di Santa Maria del Lago, della prima metà del XII secolo.

Agriturismo
agriturismo Le Cicale

Agriturismo Le Cicale
Situato nella valle ai piedi di Spoltore, tra le dolci colline di Pescara ed esteso su 8 ettari di terreno coltivati a grano e foraggio e con una piccola produzione di frutta, olio e uova.

Tel. +39 0854962502
Sito web: www.agriturismolecicale.com
E-mail: [email protected]

Agriturismo in Italia
Cerca nel sito

Scopri la Filiera Corta di Agraria.org!