Agriturismi nelle Marche - Da Sant’Elpidio alla Riviera delle Palme
Porto Sant'Elpidio, Fermo, San Benedetto del Tronto

Agriturismo marche
Gestisci un agriturismo e vorresti comparire in questa pagina? Scrivi a [email protected]

A cominciare da Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio fino alla bella Riviera delle Palme, tutta la costa affacciata sul mare Adriatico attira nei mesi estivi un gran numero di turisti alla ricerca non solo della classica vacanza balneare, ma anche della possibilità di praticare sport, assistere a spettacoli e feste di paese e visitare le bellezze artistiche della zona. Dalle spiagge le colline si possono quasi toccare, proponendo nuovi percorsi e luoghi da visitare.
Tra il 1000 e il 1500 lo scalo di Porto Sant’Elpidio assunse importanza come tappa di navigazione e per i traffici con l’entroterra: del 1560 è la costruzione della torre che si erge nel centro. Oggi, con la sua bella spiaggia di sassi e piccoli ciottoli, lunga 7 km, è una località turistica amata per la tranquillità e i tanti scorci naturali.
Sant’Elpidio a Mare sorge su un altopiano, a poca distanza dalla costa, e presenta un bel nucleo medievale quasi interamente cinto da mura. Da vedere il neoclassico Teatro Cicconi, disegnato nel 1870 dall’architetto Ireneo Oleandri, la Chiesa di San Filippo Neri, del XVIII secolo, la basilica lateranense Maria SS. della Misericordia, la torre Gerosolimitana, la Collegiata dedicata a Sant’Elpidio, il Palazzo Comunale.
Per secoli sbocco sull’Adriatico della città di Fermo, Porto San Giorgio è una graziosa località di mare, con una bella spiaggia sabbiosa e un bel panorama sulle colline vicinissime. Vicino alla spiaggia sorge il bel quartiere Marina, con giardini ed eleganti ville in stile liberty, dei primi del ‘900. La parte più antica è caratterizzata dalla rocca a quadrilatero, ornata da merli e torri, voluta nel 1267 dal podestà Lorenzo Tiepolo, futuro doge di Venezia, a difesa del porto.
Tre le località che fanno dalle della Riviera delle Palme, Cupra Marittima, Grottamare e San Benedetto del Tronto. La prima, con spiaggia sabbiosa costeggiata da una ricca vegetazione di pini, palme e oleandri, è un’accogliente  e tranquillo centro turistico dotato di molte strutture ricettive e di una graziosa parte antica, con la collegiata di San Basso che custodisce un trittico di Vittore Crivelli. Inoltrandosi verso l’interno, si sale a Cupra Alta, suggestivo borgo antico immerso nel profumo dei pini marittimi, da dove si possono apprezzare splendidi scorci sulla costa. Grottamare è una frequentata stazione balneare, con un bel lungomare di palme e una lunga spiaggia sabbiosa. E’ ricca di strutture ricettive, stabilimenti balneari, locali e villini in stile liberty immersi nel verde. La parte antica è situata su un colle e ai suoi piedi si sviluppa il centro tardomedievale; nel ‘500 la città fu circondata di mura e rafforzata dal torrione detto “della battaglia”. All’interno della chiesa di Sant’Agostino (XVI secolo) si trovano affreschi e altari settecenteschi.
San Benedetto del Tronto, anch’essa con un’ampia spiaggia costeggiata da un elegante lungomare di oltre 7.000 palme, oleandri e pini marittimi, presenta un centro di antiche origini e un attivo porto peschereccio con un attivo mercato ittico. La città è abbellita da palazzi e scorci antichi, primo fra tutti, nella parte vecchia del centro, quello offerto dalla trecentesca Torre dei Gualtieri, a pianta di esagono allungato. Bei negozi, ristoranti, locali all’aperto e ottime strutture ricettive, sia per lo svago che per lo sport, offrono piacevoli possibilità di soggiorno.

San Benedetto del Tronto Porto San Giorgio (foto www.fioredicampo.com)

Molte le località collinari che sorgono a pochi chilometri dalla costa. La più nota è Fermo, splendida città che sorge a soli 6 km dal mare in posizione sopraelevata sul colle Tabulo. Abitata dai piceni, che secondo la tradizione si stabilirono in queste zone guidati dal volo di un picchio, Fermo fu loro sottratta dai romani nel 268 a.C. Nell’825 Lotario vi fondò uno studium che divenne Università nel XIV secolo, attiva fino al 1826. La città è nota anche per la sua biblioteca, una delle più importanti d’Europa. Da vedere, la chiesa di San Rocco con un loggiato del 1528, il Palazzo dei Priori, eretto nel ‘300 e ristrutturato a partire dal 1446, che ospita la Pinacoteca Civica, le Cisterne Romane, la Biblioteca Comunale, il Teatro dell’Aquila, il Duomo e la Chiesa di Sant’Agostino.
Altri borghi degni di essere visitati sono Monterubbiano, Montegiorgio, Ripatransone, Affida  e Acquaviva Picena.

Colline di Fermo Colline di Fermo (foto www.fioredicampo.com)

Agriturismo
Agriturismo La Contrada

Agriturismo La Contrada
Il paesaggio mostra uno splendido scenario che spazia dal mare, con le spiagge di San Benedetto del Tronto, alla verde fascia collinare fino alla carena dei Monti Sibellini.

Tel. 0735 90522
Sito web: www.agriturismolacontrada.com
E-mail: [email protected]

Agriturismo in Italia
Cerca nel sito

Scopri la Filiera Corta di Agraria.org!