Agriturismi in Piemonte - Asti e Monferrato
Asti, Monferrato, Crea, Cortazzone

Agriturismo piemonte
Gestisci un agriturismo e vorresti comparire in questa pagina? Scrivi a [email protected]

Asti, in cerniera dei due Monferrati, l'alto a sud, il basso a settentrione verso il Po, con intorno un orizzonte di dolci colline, sta sulla sinistra del Tanaro, vicino alla confluenza col torrente Borbone. Nella parte antica, il rosso del mattone e il giallo del tufo che lo interseca, individuano le costruzioni medievali, le torri mozze tra facciate severe di palazzi barocchi. Ovunque è tangibile il legame intenso della città con la terra e la prima, qui, delle sue utilizzazioni, il vigneto da vino. Il Monferrato sta a settentrione delle Langhe, senza un preciso limite tra l'uno e le altre, né forte la differenza di paesaggi. E' terra di colline, tutte coltivate a vigneto nei giusti versanti, di paesi che hanno preferito le cuspidi o i crinali solatii alle vallette, di viste che variano di curva in curva, lungo le strade. E di castelli.

Colline del Monferrato Colline del Monferrato (foto http://criticalmasslegnano.wordpress.com)

La cucina è quella piemontese classica, con qualche specialità locale come la “Cotletta 'd crin a l'astesana”; nelle pasticcerie, “baci di dama” e “astigiani al rum”. Celebre l'antica e ricchissima produzione vitivinicola delle terre astigiane. Tra i Doc del Basso Monferrato si ricordano il Barbera d'Asti, il Dolcetto d'Asti, il Grignolino d'Asti, il Moscato d'Asti. Nelle terre dell'Alto Monferrato, il Brachetto d'Aqui, il Barbera del Monferrato, il Cortese dell'Alto Monferrato. Tra i vigneti più pregiati d'Italia si trovano alcuni gioielli: l'antica Asti, il Santuario di Crea, gli affreschi trecenteschi della cappella di S. Andrea a Montiglio, la chiesa romanico-gotica S. Maria di Vezzolano, la chiesa romanica di Cortazzone.
Asti si trova nella valle del Tanaro ed è abitata sin dal Neolitico. La città deriva dal centro gallo-ligure presente almeno dall’89 a.C., poi divenuto colonia roamana. Sede di un ducato longobardo nel 589 e di una contea dei franchi attorno al 775, dopo un governo vescovile Asti si costituì in libero comune nel 1095. Nel Medioevo la città, tra le più potenti del Nord Italia, è al centro di lotte intestine, alterne vicende e decadenza, per passare ai Savoia nel 1575. Il nucleo storico dell’abitato, con le strette vie medievali, è la parte più affascinante di Alba. La struttura fortificata originaria è ancora ben intuibile, grazie alle 12 torri (su 125) rimaste in piedi e a ciò che resta delle case-forti. Corso Alfieri è l’arteria principale che attraversa il centro. In fondo al corso si trova la Torre Rossa, unico resto dell’antica cinta muraria romana. Molti i monumenti degni di essere visitati, tra cui la Cattedrale (rcostruita nel 1323), la Cripta e il Museo di Sant’Anastasio, la Torre Troiana, la chiesa di San Secondo, il complesso di San Pietro, la chiesa dei Santi Nazario e Celso.

Cattedrale di Asti Asti - Cattedrale (foto Amedeo e Vittoria)

Cattedrale di Asti Langhe-Roero e Monferrato sono stati riconosciuti Patrimonio Mondiale dell'Umanità

Agriturismo
Agriturismo Olivazzi

Azienda Agricola Olivazzi
Nel cuore del Monferrato offriamo ospitalità in agriturismo in camere ed appartamenti situati in una vasta corte rurale. Prodotti biologici - Quattordio (Alessandria).

Tel. 0039 (0)131 773314
Sito web: www.olivazzi.it
E-mail: [email protected]

Bed & Breakfast Cà di Reì

Bed & Breakfast Cà di Reì
Giorgio e Erminia vi ospitano con piacere, per far conoscere questo angolo del Piemonte. A disposizione tre ampie camere con due bagni - Villamiroglio (Alessandria).

Tel. 0142 947315
Sito web: -
E-mail: [email protected]

Agriturismo in Italia

Cerca nel sito

Scopri la Filiera Corta di Agraria.org!