Agriturismi in Toscana - Mugello e Val di Sieve
Borgo San Lorenzo, Scarperia, Vicchio, Londa, Rufina, Pontassieve

Agriturismo toscana
Gestisci un agriturismo e vorresti comparire in questa pagina? Scrivi a [email protected]

L’ampia vallata del Mugello si trova a nord e a est di Firenze. E’ percorsa dalla Sieve nel tratto che scorre da nord-ovest verso sud-est, fino al punto in cui cambia direzione, assumendo un orientamento ortogonale al precedente. Da qui fino alla confluenza con l’Arno a Pontassieve, il fiume scorre in quella che viene chiamata Val di Sieve. Nell’Alto Mugello si trovano la conca di Firenzuola e parte della cosiddetta Romagna toscana, cioè le zone dei comuni di Marradi e Palazzuolo sul Senio. Il Mugello è separato dalla valle dell'Arno e da Firenze dai crinali di Monte Giovi, Vetta le Croci, Monte Senario e dalle Croci di Calenzano. E’ ben collegato a Firenze sia da strade che linee ferroviarie. Percorrendo la panoramica strada della Futa, si passa attraverso il Parco di Villa Demidoff a Pratolino, dove si può ammirare la gigantesca statua di Appennino, il dio della montagna, scolpita da Giambologna nel 1580. Più a nord, dal Convento di Montesenario si gode un eccellente panorama.
Borgo San Lorenzo è il più importante centro del Mugello, ricostruito dopo il terremoto del 1919. La Pieve di San Lorenzo ha uno strano campanile romanico, circolare nella prima parte ed esagonale più in alto. A ovest si ergono il Castello di Trebbio, con i suoi giardini, e Villa di Cafaggiolo, con la sua torre dell’orologio. Furono entrambe tra le prime ville medicee, costruite da Michelozzo di Bartolomeo (1396-1472) per Cosimo il Vecchio.

Villa Cafaggiolo Villa Cafaggiolo (foto Marco Prunecchi www.comune.barberino-di-mugello.fi.it)

Poco a nord di Borgo San Lorenzo, si trova Scarperia, edificata, all’inizio del XIV secolo, dalla Repubblica Fiorentina per contrastare la potenza feudale degli Ubaldini, che mediante un ampio scacchiere di castelli controllavano le principali strade e i passi appenninici. Circondato da mura perimetrali di forma rettangolare, tranne che sul lato prospiciente la scarpata sul torrente Levisone, il borgo è attraversato dalla via Imolese, su cui si aprivano le due porte: Fiorentina a sud e Bolognese, a nord. Altre vie parallele, unite ad una serie di vie traverse ortogonali, formano all’interno una sorta di scacchiera avente al centro una piazza. Cardine essenziale del sistema difensivo era il palazzo dei Vicari eretto al centro del borgo come Palazzo-Fortezza.
Scendendo lungo la Sieve, si incontra Vicchio, patria dei due pittori che hanno fatto grande l'arte figurativa nel Tardo Medioevo e nel Rinascimento: Giotto e il Beato Angelico. nel territorio del comune di Vicchio, ecco Barbina: poche case sparse nel bosco e al centro una chiesa con la Canonica. Don Lorenzo Milani fu parroco fino al 1967 di questa minuscola parrocchia. Intellettuale raffinato, sensibile ai problemi dell'educazione, s'impegnò per l'elevazione culturale dei ceti meno abbienti. Il suo lavoro quotidiano e la sua produzione letteraria sconcertò e stimolò il dibattito pedagogico degli anni 1960. Oggi è sepolto nel piccolo cimitero della Chiesa di Barbiana.
Ad est del Mugello si trovano Londa e Rufina. La prima, abitata già in epoca etrusca, è un’apprezzata località turistica, con numerosi e accoglienti agritur immersi nella bella campagna circostante. Tra i prodotti tipici spicca la famosa pesca “Regina di Londa”, gustosa varietà tardiva a polpa bianca. Da provare la gustosa marmellata e i dolci a base di “Regina”.
Nella Val di Sieve si trovano le due importanti cittadine di Rufina e Pontassieve, al centro di un’area a forte vocazione vitivinicola. La prima ospita, tra l’altro, il Museo della Vite e del Vino della Val di Sieve, ospitato nella Villa di Poggio Reale. Molte le pievi, le prestigiose fattorie e i castelli presenti in zona, come le pievi di San Martino a Lubaco e San Giovanni Battista a Remole, il Castello del Trebbio e il Castello di Nipozzano. Abitata fin dall’Alto Medioevo, Rufina è oggi famosa in tutto il mondo per essere al centro della sottozona di produzione del vino Chianti DOCG chiamata appunto Rufina e delle DOC Pomino.
Tantissime le manifestazioni e le sagre gastronomiche che vengono organizzate in ogni stagione nei vari paesi del Mugello e della Sieve, tra cui la Sagra del Cinghiale, quella del Tortello, del Fungo porcino, del Tartufo, della Castagna e degli altri prodotti tipici locali.

Mugello Campagna nei pressi di Vicchio nel Mugello (foto www.agraria.org)

Agriturismo
Agriturismo Pratinovi

Agriturismo Pratinovi
Da un antico monastero dei Frati Vallombrosani, finemente ristrutturato, nel cuore della Toscana sulle colline di Rufina, a due passi da Firenze - Passeggiate a cavallo.

Tel. 055 8319620
Sito web: www.agriturismopratinovi.it
E-mail: [email protected]

Agriturismo La Noce di Francesca

Agriturismo La Noce di Francesca
Si trova a soli 35 km da Firenze, in una località collinare al confine col Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Dispone di tre appartamenti realizzati in un vecchio fienile.

Tel. +390558351079
Sito web: www.lanocedifrancesca.com
E-mail: [email protected]

Azienda agricola La Carbonaia

Azienda agricola La Carbonaia
L'azienda si trova a Vicchio del Mugello e dispone di 6 camere. Ampio parco, piscina, Barbecue. Ampia sala ideali per organizzare banchetti, eventi e meetings.

Tel. 0558493110
Sito web: www.lacarbonaia.it
E-mail: [email protected]

Agriturismo Le Pialle

Agriturismo Le Pialle
Il nostro è un piccolo agriturismo alle pendici dell’Appennino ad un passo da Firenze e affacciato sulla valle del Mugello, in mezzo al verde delle colline toscane.

Tel. +39 0558367226
Sito web: www.agriturismolepialle.it
E-mail: [email protected]

Agriturismo in Italia
Cerca nel sito

Scopri la Filiera Corta di Agraria.org!