Agriturismi in Toscana - San Gimignano e Val d'Elsa
Colle Val d'Elsa, San Gimignano, Monteriggioni, Casole d'Elsa

Agriturismo toscana
Gestisci un agriturismo e vorresti comparire in questa pagina? Scrivi a [email protected]

San Gimignano, la città dalle belle torri, è uno dei siti medievali meglio conservati della Toscana. La felice posizione, proprio sul percorso principale che portava i pellegrini dal Nord Europa a Roma, è all’origine della prosperità di cui godeva nel Medioevo. Ma la pestilenza del 1348, e la successiva deviazione della rotta dei pellegrinaggi, portarono al declino economico. Il suo magnifico profilo, irto di guglie, si staglia contro il cielo: delle originali 76 torri ne sono rimaste oggi 14, la più antica delle quali risale al XIII secolo. Queste torri, tutte senza finestre, furono edificate dalle grandi famiglie del periodo comunale a simbolo della loro ricchezza. Negozi e gallerie si aprono sulle due strade principali, via San Matteo e via San Giovanni, che ancora mantengono il loro sapore medievale. Al centro si trova piazza del Duomo, sulla quale si affacciano vari edifici storici come il bel Palazzo del Podestà (1239) la cui torre è probabilmente la più antica della città. Altri interessanti monumenti sono: il Palazzo del Popolo, la piazza della Cisterna, la Collegiata, il Museo Civico, la Rocca, la chiesa di Sant’Agostino, il Museo d’Arte Sacra. Sulle dolci colline che circondano il borgo si coltivano viti ad uva bianca da cui si ottiene l’eccellente Vernaccia di San Gimignano DOCG, prodotto in questa zona fin dal XIII secolo.

San Gimignano San Gimignano (foto www.tirreniahotel.it)

Colle Val d’Elsa è divisa in due agglomerati: Colle Alta, di grande interesse architettonico, città natale di Arnolfo di Cambio (1245 ca - 1302 ca), architetto di Palazzo Vecchio a Firenze; e la parte moderna, più in basso, più in basso, ricca di negozi specializzati in oggetti di cristallo, tipici della zona. Dai primi insediamenti del neolitico risalenti al IV millennio a.C., per passare poi agli etruschi e romani, Colle di Val d'Elsa nasce come città vera e propria in pieno Medioevo, per diventare una delle protagoniste della storia dei liberi comuni, delle lotte tra Guelfi e Ghibellini, fino ad affermarsi oggi come importante centro industriale e agricolo. La porta d’accesso a Colle Alta è Palazzo Campana, edificio in stile manierista costruito su un viadotto nel 1539 da Baccio d’Agnolo. La città è ricca di chiese, edifici storici e musei. Da vedere: Duomo, Casa-torre di Arnolfo di Cambio, Museo Civico e d’Arte Sacra ospitato nell’antico e sontuoso Palazzo dei Priori, Museo Archeologico ospitato nel Palazzo Pretorio, Santa Maria in Canonica, Convento di San Francesco.
A pochi chilometri da Colle, sulla sommità di una collina, si trova Monteriggioni. Questa città di presidio, edificata nel 1203, è totalmente circondata da alte mura, con 14 torri fortificate per sorvegliare i confini settentrionali dei domini senesi contro possibili invasioni degli eserciti fiorentini. All’interno della cerchia muraria una vasta piazza, una chiesa romanica, alcune case e negozi di antiquariato, ristoranti e botteghe che vendono gli ottimi vini del Castello di Monteriggioni.

Monteriggioni Monteriggioni (foto www.comune.monteriggioni.si.it)

Il territorio che circonda Casole d'Elsa è costituito prevalentemente da medie e basse colline a coltivazione di viti, olivi e cereali, dislocate lungo lo spartiacque che le separa dall'alta valle dell'Elsa. Questo antico insediamento di origini etrusche è posto sul dorso di un colle che regala al visitatore un panorama di grande suggestione. Nei secoli XI e XII, fu feudo dei Vescovi di Volterra. Nel 1260 passò sotto il dominio dei senesi, che vi fecero costruire nuove fortificazioni e la cinta muraria ancora oggi presente.
Da visitare, la Rocca, oggi sede del Comune, fortilizio trecentesco considerato uno dei più importanti castelli valdelsani. Ha un’imponente massa quadrangolare, con una massiccia torre in pietra nell'angolo nord ovest ed un'altra più piccola che sporge in diagonale all'angolo opposto. Inoltre, la chiesa di Santo Spirito, con affreschi dei sec. XIV e XV, il Palazzo Pretorio, la Collegiata di Santa Maria Assunta, la chiesa di San Niccolò e il Museo Archeologico e di Arte Sacra.

Agriturismo
Agriturismo in Italia
Cerca nel sito

Scopri la Filiera Corta di Agraria.org!