Agriturismi a Pisa e Valdarno inferiore
Empoli, San Miniato, Pisa, Vinci, San Giuliano Terme

Agriturismo toscana
Gestisci un agriturismo e vorresti comparire in questa pagina? Scrivi a [email protected]

La città di Pisa sorge a pochi chilometri dalla foce del fiume Arno, in un'area pianeggiante chiusa a nord dai Monti Pisani. Famosa in tutto il mondo per la Torre pendente, ospita anche tre importanti istituzioni universitarie: l'Università di Pisa, la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore S. Anna, e numerosi istituti di ricerca.

La torre di Pisa La Cattedrale e la Torre di Pisa (foto www.publywebitalia.com)

Dall’XI al XIII secolo la potente marina pisana assicurò alla città il dominio sul Mediterraneo occidentale. I legami commerciali con Spagna e Nord Africa portarono a una rivoluzione culturale, che si riflette nelle splendide costruzioni dell’epoca: il Duomo, il Campanile e il Battistero. Il declino di Pisa cominciò quando l’Arno iniziò a insabbiarsi. Una zona paludosa, in parte bonificata, la separa ora dal mare e dalla foce dell’Arno che oggi si trova a Marina di Pisa. La celebre Torre pendente di Pisa è soltanto uno degli splendidi edifici religiosi che svettano nel prato verde smeraldo del Campo dei Miracoli. Situata a nord-ovest del centro cittadino, la torre (iniziata nel 1173 e completata nel 1350) si innalza accanto al Duomo, iniziato nel 1063, al Battistero del 1152-1284, e al Camposanto, iniziato nel 1278. Queste costruzioni fondono elementi moreschi, come il marmo intarsiato a disegni geometrici (arabeschi), con delicati colonnati romanici e aguzze nicchie e pinnacoli gotici. Altri importanti monumenti della città sono la chiesa di Santa Maria della Spina, la chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno, il Museo Nazionale di San Matteo, il Palazzo dei Cavalieri, sede della Scuola Normale Superiore.
Alle pendici dei Monti Pisani, tra l’Arno e il Serchio, si trova San Giuliano Terme con i suoi bagni di acqua calda. Per la sua felice posizione tra Pisa e Lucca, si presta come ottimo punto di partenza per itinerari turistici a piedi, in auto od in mountain bike.
A circa 6 chilometri dal centro, dove un tempo il fiume Arno sfociava nel mare, si trova la bellissima chiesa di San Piero a Grado. Edificata nell’XI secolo nel punto in cui, secondo la tradizione, sarebbe sbarcato San Pietro nel 42 d.C., non presenta facciata. Ha invece delle absidi semicircolari alle estremità est e ovest. L’esterno è decorato con arcate cieche e placche di ceramica in stile moresco. All’interno, che presenta pareti affrescate nel Trecento, molti capitelli della navata provengono da antichi edifici romani.
Risalendo il corso dell’Arno, vale sicuramente una visita la Certosa di Pisa. Il monastero, fondato nel 1366, fu ristrutturato nel ‘600 e nel ‘700, ad opera di artisti bolognesi, tra i quali spiccano i fratelli Gnudi che affrescarono l’interno della chiesa. Oggi parte degli edifici del monastero ospita il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa, che espone modelli anatomici in cera del XVI secolo. Poco distante si trova Pieve di Calci, chiesa romanica dell’XI secolo, con il campanile incompiuto.

San Miniato La cittadina di San Miniato (foto www.italianvisits.com)

Pochi chilometri prima di Empoli, nonostante la vicinanza dell’agglomerato industriale della valle dell’Arno, la cittadina di San Miniato, situata sulla cima di una collina, riesce a rimanere distaccata da tutto ciò che la circonda. Ricca di numerosi edifici storici, come la Rocca del XIII secolo, la città rivestì un ruolo strategico importante nelle campagne militari di Federico II, imperatore del Sacro romano impero. Da visitare anche il Duomo, con la facciata del XII secolo, Piazza della Repubblica dominata dal Palazzo del Seminario e il Museo Diocesano d’Arte Sacra. In novembre si svolge una importante manifestazione che richiama turisti da tutto il mondo: la Mostra Mercato Nazionale del tartufo bianco delle Colline Sanminiatesi. Nell’occasione, l’antico borgo medievale si riempie di stand enogastronomici dedicati al tartufo, ai vini, ai salumi e a tutte le altre delizie ed eccellenze, dolci e non, delle colline sanminiatesi.
Sul versante opposto del Valdarno, merita una visita anche la graziosa Vinci, situata in cima a una collina e famosa per aver dato i natali a Leonardo, genio del Rinascimento. Il restaurato castello risalente al XIII secolo ospita il Museo Leopardiano, dove sono in mostra modellini in legno delle macchine inventate da Leonardo. Accanto al museo vi è la chiesetta di Santo Stefano, dove il Genio fu battezzato. Ad Anchiano, a 2 chilometri dal centro, si trova la casa di Leonardo, che si può raggiungere con una piacevole passeggiata fra i campi di papaveri.
Anche Empoli, città di industrie tessili e vetraie, merita una visita per il bel Museo della Collegiata, la piazza Farinata degli Uberti, circondata da portici e palazzi del XII secolo e la chiesa di Santo Stefano, con interessanti affreschi quattrocenteschi.

Vicopisano Vicopisano

Agriturismo
Agriturismo Green Farm

Agriturismo Green Farm
Situata nel Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli, si estende su 16 ettari con alberi da frutto, piccoli frutti, ortaggi, erbe aromatiche e un piccolo allevamento di avicoli.

Tel. +39.(0)50.890.671
Sito web: www.agriturismogreenfarm.com
E-mail: [email protected]

Agriturismo La Macchia

Agriturismo La Macchia
Situato nelle colline di Pisa, completamente immerso nel verde e circondato da vigneti ed uliveti, è un punto di partenza perfetto per visitare le più importanti città della Toscana.

Tel. 338 83.52.911
Sito web: www.agriturismolamacchia.it
E-mail: [email protected]

Podere Lupinaio

Podere Lupinaio
Incontaminato angolo di Toscana dove la natura è intatta e da cui è possibile raggiungere in pochi minuti Firenze - Lucca - Pisa - Siena - San Gimignano.

Tel. +39 050 66 29 69
Sito web: www.vacanzetoscana.it
E-mail: [email protected]

Agriturismo in Italia
Cerca nel sito

Scopri la Filiera Corta di Agraria.org!